SERINUS – Classificazione, Appartenenza, Specie.

Gli uccelli classificati/appartenenti alla famiglia dei “Serinus” sono originari del continente Africano ed Asiatico ad eccezione del Canarino Selvatico. Quest’ultimo è originario delle Isole Canarie.

Sono classificati/appartenenti alla famiglia SERINUS le seguenti specie:

     Nome Scientifico                            Nome comune

Serinus Canaria Canarino Selvatico
Serinus Canicollis Canarino del Capo
Serinus Mozambicus Canarino del Mozambico
Serinus Dorsostriatus Canarino Ventre Bianco
Serinus Sctops Canarino delle Foreste
Serinus Flaviventris Canarino Ventre Giallo
Serinus Sulphuratus Canarino Solforato
Serinus Donaldsoni Canarino di Donaldson
Serinus Nigriceps Canarino Testa Nera
Serinus Capistratus Canarino Faccia Nera
Serinus Koliensis Canarino di Van Someren
Serinus Atrogularis Canarino Gola Nera
Serinus Citrinipectus Canarino Petto Giallo
Serinus Albogularis Canarino Gola Bianca
Serinus Gularis Canarino Testa Striata
Serinus Mennelli Canarino di Mennel
Serinus Tristriatus Canarino di Ruppel
Serinus Leucopterus Canarino Ali Bianche
Serinus Striolatus Canarino Striato
Serinus Burtoni Canarino Becco Grosso
Serinus Rufobrunneus Canarino dell’Isola Principe
Serinus Ankoberensis Canarino di Ancober
Serinus Flavigula Canarino Gola Gialla
Serinus Xantolaema Canarino del Salvadori
Serinus Menachensis Canarino dello Yemen
Serinus Rothschildi Canarino Groppone Oliva
Serinus Tibetanus Canarino del Tibet
Serinus Citrinelloide Venturone Africano
Serinus Totta Venturone Bruno
Serinus Symonsi Venturone di Drakensberg
Serinus Citrinella Venturone Europeo
Serinus Leucopygius Cantore d’Africa
Serinus Alarius Alario
Serinus Pusillus Verzellino Fronte Rossa
Serinus Serinus Verzellino Europeo
Serinus Syriacus Verzellino Siriano

Nel loro habitat naturale l’alimentazione è determinata da una miscela di granaglie che, durante lo svezzamento dei pulli, è arricchito anche da qualche piccolo insetto.

Nozioni Generali per l’Allevamento in Cattività

Non necessariamente i Serinus hanno bisogno di un microclima caldo e temperato tutto l’anno, in quanto si adattano bene anche alle temperature invernali del nostro paese.

Per la maggior parte di loro il periodo riproduttivo, saputa la loro origine, non coincide con la nostra primavera, necessitando di un ambiente con temperature minime di almeno  20 gradi, rispettando i loro istinti naturali. Pertanto è possibile tentare la loro riproduzione nel nostro periodo estivo (maggio – giugno).

Il grado di umidità da tenere in allevamento, non dovrebbe mai superare il 70%. L’alimentazione dovrà essere costituita da una miscela di semi secchi del tipo per esotici, e/o anche del tipo per spinus, arricchita con erba marzolina, lattughe e niger. Risultano non particolarmente ghiotti di semi germinati e/o di verdure varie, ma sembrano prediligere il pastoncino.

Nel periodo riproduttivo invece la loro alimentazione deve essere arricchita con qualche insetto, tipo “Buffalos e/o Pinkies”, per aumentare le possibilità dello svezzamento dei Pullus.  L’alloggio ideale è una voliera esterna arricchita con qualche pianta (magari con del verde) al fine di creare un angolo riparato/nascosto in cui nidificare. Ultimamente, le esperienze praticate da alcuni allevatori, hanno portato a rivedere questo sistema, utilizzando spazi decisamente più ridotti, ma non per questo, meno efficaci. Il giusto compromesso potrebbe essere costituito da gabbie da cm. 90 x 40 oppure addirittura dalle classiche gabbia da “cova” di cm.60. I Serinus sono uccelli dal carattere piuttosto mite e non timoroso.

Le Mutazioni

Esse Riguardano al momento solamente il “Canarino Selvatico”che, nel corso dei decenni nei quali è stato e continua ad essere allevato in cattività, ha avuto mutazioni e cambiamenti selettivi. Le federazioni aderenti al comitato organizzatore mondiale (COM), hanno così raggruppato e diviso le mutazioni apparse, nelle seguenti categorie:

  • Canarini da Canto
  • Canarini di Colore
  • Canarini di Forma e Posizione Lisci
  • Canarini di Forma e Posizione Arricciati

 Queste categorie a loro volta si suddividono in :

Canarini da Canto, che comprendono le razze: Malinois – Harz Roller – Timbrado

Canarini di Colore che comprendono tutte le mutazioni a cui è stato soggetto il canarino definito “Sassone”.  Esse attualmente sono oltre 300. Qui li divideremo solo in due macro categorie:  Lipocromici – Melaninici

La mutazione del colore interessa solamente il Canarino di Colore, di seguito si riportano solo i principali Tipi di mutazioni che riguardano  appunto il colore del piumaggio, delle due categorie :

 Canarini di Colore “LIPOCROMICI”

Bianco Dominante  – Bianco Recessivo – Giallo – Giallo Avorio – Rosso  – Rosso Avorio – Mosaico Giallo – Mosaico Rosso

Canarini di Colore “MELANINICI”

Nero – Bruno – Agata – Isabella – Satinè – Pastello – Opale – Phaeo – Topazio – Eumo – Onice – Cobalto

Canarini di Forma e Posizione Lisci, attualmente ne fanno parte le seguenti razze:

BorderBossu BelgaCrestFife FancyGlosterJapan HosoLancarshireLizardNorwichRazza SpagnolaScotch FancyYorkshireBernoisCiuffato TedescoLlanguet SpagnoloMunchener

 Canarini di Forma e Posizione Arricciati, attualmente ne fanno parte le seguenti razze:

Arricciato del NordArricciato del SudArricciato di ParigiArricciato Gigante ItalianoArricciato PadovanoFiorinoGibber ItalicusGibosoArricciato SvizzeroMelado Tinerfeno

 

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...